LIL’ED & THE BLUES IMPERIALS

liled immagine bellaIl New York Post lo ha definito un musicista capace di trasmettere grande passione. La critica lo definisce un gigante del Blues. Il tutto contenuto in un uomo dalla statura minuta, che gli vale il soprannome di Lil’Ed Ed Williams, nasce nel 1955 a Chicago, e cresce letteralmente circondato dal Blues anche perchè suo zio è il famoso bluesman J.B.Hutto. All’età di dodici anni suona già chitarra, basso e batteria grazie anche al supporto dello zio. Insieme al fratellastro James “Pookie” Young fonda la prima band, nel 1975, gettando le basi per quella che in futuro diventerà la formazione dei Blues Imperials. La voce di questo duo che spopola nei piccoli night club raggiunge anche il presidente della casa di produzione Alligator, Bruce Iglauer, sempre alla ricerca di nuovi talenti da lanciare sulla scena di Chicago. Il resto è storia. Nel settembre del 1986 esce il primo album della band, Roughhousin’, un lavoro travolgente accolto dalla critica come “l’album blues dell’anno”. Lil’ Ed dimostra le sue altissime qualità di chitarrista e di voce leader del gruppo, formato da James “Pookie” Young al basso, Mike Garrett alla chitarra e Kelly Littleton alla batteria. Da qui al successo internazionale il passo é breve, soprattutto grazie all’entusiasmo e alla vitalità che caratterizzanolil le loro esibizioni live nel circuito dei festival jazz e blues. Chitarrista slide semplice e immediato, possiede un particolare timbro di voce che lo avvicina agli umori di J.B. Hutto; i suoi spettacoli sono caratterizzati da una movimentata e divertita presenza sul palco, ricca di gag e giochi di spettacolo che contribuiscono a creare una frizzante atmosfera per lo svolgersi dei brani e a entusiasmare il pubblico presente.

 

 

 

 

Clicca qui per il video della splendida serata in Bavarese, 21 marzo 2015 / See video from the beautifull evening in Bavarese, March 21 2015.

 

http://www.alligator.com/artists/Lil-Ed-and-The-Blues-Imperials/